skip to content
Sardegna, esplorando le narrazioni oltre l'immaginazione Vai al contenuto

Carrello

Il tuo carrello è vuoto

Articolo: Sardegna, esplorando le narrazioni oltre l'immaginazione

Sardinia, Exploring Narratives Beyond Imagination
Dolce&Gabbana

Sardegna, esplorando le narrazioni oltre l'immaginazione

Sardegna, esplorando le narrazioni oltre l'immaginazione dell'isola e il suo patrimonio culturale
La Sardegna non è semplicemente un'isola mediterranea incantevole; Serve come tutore di antiche tradizioni che si uniscono armoniosamente oltre e presenti. La sua cultura incarna una profonda riverenza per l'artigianato, i costumi autentici e i sapori che raccontano una storia culinaria diversificata e ricca. Questo vibrante patrimonio culturale è elegantemente evidenziato nelle collezioni Alta Moda, Alta Sartoria e Alta Gioielleria di Dolce & Gabbana.

La Parata di Sant’efisio

Tra i festeggiamenti che incapsulano l'essenza della Sardegna, il festival di Sant’efisio a Cagliari si distingue come una profonda espressione di spiritualità e tradizione. Tenuta dal 1 ° al 4 maggio, la città si trasforma in un tableau vivente di rituale e devozione. Saint Efisio, originario di Antiochia e famoso per aver presumibilmente salvato l'isola dalla peste nel 1656, fu martirizzato a Nora. Il suo martirio è commemorato attraverso una solenne processione che continua ancora oggi.

Durante il festival, la statua di Sant’efisio viene trasportata su un carrello dorato, preceduto da pittoresche "traccas"-carrelli trainati da ox adornati con fiori e strumenti agricoli. Mentre la processione si snoda attraverso la città, centinaia di sardi vestiti in abbigliamento tradizionale mostrano orgogliosamente il loro patrimonio culturale. Un momento particolarmente evocativo nella celebrazione è il rituale "Sa Ramadura", in cui la via della processione, precedentemente fiancheggiata da piante aromatiche, è ora coperta di petali di fiori, creando un tappeto vibrante e profumato che onora il viaggio del santo.

Questo festival trascende la semplice osservanza religiosa, mettendo in mostra vividamente l'identità sardo e le sue profonde radici culturali.

Maschere: mistero e magia

Il carnivale in Sardegna rivela un arazzo di tradizioni, ognuna con il suo significato unico e la sua profondità storica, prominentemente rappresentata dalle mamutoni e dalle issohadores. Queste maschere, parte integrante del carnevale di Mamoiada, non sono solo abiti festivi ma profondi simboli di un patrimonio culturale millenario. Ogni maschera è meticolosamente realizzata a mano, incarnando le antiche tradizioni e serve da testimonianza dell'identità comune.

Le mamutoni, distinte per le loro maschere di legno scuro e costumi di pelle di pecora, evocano un'aria di mistica e riverenza. I loro movimenti lenti e deliberati, accompagnati dal tango ossessivo di campane drappeggiati sulle loro spalle, creano un'aura di antichi rituali e solennità. Questa performance, che ricorda i riti sacri, simboleggia il potere crudo della natura e i cicli imprevedibili delle stagioni: elementi centrali nella vita sardo rurale.

Al contrario, gli Issehadores, vestiti di maschere bianche e costumi vibranti, rappresentano la lotta dinamica tra il bene e il male, un tema centrale nella festività sardo. I loro display acrobatici e movimenti agili, evidenziati dall'uso del "Soha" (una corda che cattura simbolicamente gli spettatori), ricordano antiche cacce di tori, che sono venerati come simboli di fertilità e rinnovamento comune. Attraverso le loro esibizioni energiche, gli Istasohadores incarnano la vitalità e la resilienza, celebrando lo spirito duraturo del popolo sardo.

Queste maschere sono più che semplici decorazioni; Sono navi di storia, cultura e spiritualità. Collegano le generazioni passate con il presente, preservando le tradizioni profonde della Sardegna mentre mostrano la sua ricca diversità culturale.

Pane, un tesoro culinario

La panificazione è un rituale venerato e antico che è stato tramandata attraverso le generazioni, elevando il pane a un simbolo di profondo significato nella cucina sardo.

Il Pintau coccoi, o "pane decorato", trascende il semplice sostentamento per diventare una forma di arte commestibile. Realizzato con impasto robusto e meticolosamente ornato a mano con strumenti tradizionali come coltelli e rulli, ogni pezzo riflette un patrimonio culinario radicato. Spesso presente in celebrazioni come matrimoni e battesimi, il coccoi Pintau non è solo un alimento ma un simbolo di prosperità e abbondanza, migliorando il significato di queste occasioni speciali e rendendoli davvero memorabili.

Pane, un tesoro culinario
Pane, un tesoro culinario
Pane, un tesoro culinario
Al contrario, il Carasau, spesso indicato come "pane musicale" a causa della sua consistenza croccante, simile a foglie, proviene dalla regione centrale-occidentale della Sardegna. Questo pane affascina con il suo delicato sapore e versatilità. Calco due volte per ottenere la sua caratteristica scricchiolio, Carasau coppie squisitamente con frutti di mare, formaggi e carni guarite, o può essere gustato da solo.

Ognuno di questi pane offre un'esperienza culinaria unica, invitando l'esplorazione nelle ricche tradizioni gastronomiche di un'isola rinomata per il suo patrimonio culinario duraturo e diversificato.
Pane, un tesoro culinario
Pane, un tesoro culinario
Pane, un tesoro culinario
Pane, un tesoro culinario

Tradizioni antiche

Il patrimonio artigianale della Sardegna è un ricco mosaico di antiche tradizioni e narrazioni evocative. I tappeti tessuti a mano, adornati con intricati motivi floreali, offrono una finestra sulla narrazione storica dell'isola, che riflette un'eredità tramandata attraverso le generazioni.

Parallelamente, i cestini tessuti di Oliena e Sinnai esemplificano il fascino rustico dell'isola e l'abilità duratura coinvolta nella creazione di materiali naturali. Questi cestini combinano perfettamente funzionalità con l'espressione artistica, che rappresenta una miscela armoniosa di praticità e creatività.

La filigrana sarda, una forma d'arte venerata, mette in mostra gioielli delicati meticolosamente realizzati in oro o argento. Ciò include anelli, bracciali, orecchini e pendenti, con particolare enfasi sul pulsante dorato, spesso impostato con una gemma preziosa. Oltre al loro ruolo nell'abbigliamento cerimoniale, questi pulsanti simboleggiano la fertilità e la prosperità, con le loro forme arrotondate che fanno eco alla forma femminile. Sottolineano le profonde connessioni culturali e rituali della Sardegna, incarnando un profondo legame tra arte e tradizione.

Tradizioni antiche
Tradizioni antiche
Tradizioni antiche
Per immergerti ulteriormente nella bellezza e nell'artigianato celebrata in Sardegna, esplora le diverse collezioni di Dolce & Gabbana. Da Alta Moda ad Alta Gioielleria, ogni creazione cattura l'essenza del lusso e del patrimonio italiano.
Approfitta del Vendita corrente su Dolce e Gabbana per esplorare diverse collezioni senza tempo. Fai un viaggio di eleganza e ricchezza culturale con Dolce & Gabbana, dove la tradizione incontra il lusso contemporaneo.

 

MONDO DI SENDEGARO

Leggi di più

Stylized portraits by Luigi & Iango
Dolce&Gabbana

Ritratti stilizzati di Luigi e Iango

Renowned for their talent in capturing the elegance and essence of their subjects, Luigi & Iango have masterfully utilized the ancient ruins of Nora Archaeological Site and the metaphysical ins...

Per saperne di più